Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Ufficio Polizia Commerciale

Sezione Mercati

Gli agenti preposti al controllo dell'attività del commercio su area pubblica provvedono:

  • A verificare gli spazi di suolo pubblico in concessione agli operatori
  • Ad annotare le assenze degli operatori su area pubblica e di conseguenza, dopo aver effettuato la spunta, ad assegnare, in base ad una graduatoria redatta mensilmente, a norma di legge ed in base al numero di presenze, il posto non occupato dal titolare. La graduatoria aggiornata è inviata per competenza al Settore Commercio.
  • Ad effettuare il controllo delle presenze e delle assenze degli operatori commerciali operanti all'interno della struttura del mercato annonario;
  • Ad effettuare, altresì, durante l'attività commerciale controlli di prevenzione mirati al buon funzionamento della manifestazione commerciale.

In caso di accertamento d'infrazione di carattere amministrativo l'irregolarità commessa viene contestata verbalmente al trasgressore e successivamente notificata presso l'abitazione dello stesso a mezzo posta (Art. 149, codice di procedura civile). L'accertamento delle violazioni di carattere penale vengono trasmesse alla competente Autorità Giudiziaria. Gli Agenti provvedono, altresì, ad effettuare controlli delle attività commerciali su area pubblica in occasione di manifestazioni di carattere straordinario.

 

Sezione Commercio

Gli agenti eseguono accertamenti direttamente presso gli esercizi commerciali e i pubblici esercizi. Effettuano, altresì di propria iniziativa o su segnalazione di cittadini, ispezioni finalizzate al controllo e all'accertamento di:

  • Infrazioni inerenti le leggi sul commercio, il rispetto delle norme che regolano la vendita a peso netto, l'esposizione dei cartellini prezzi, vendite di fine stagione e vendite promozionali, vendite abusive, controllo di attività artigianali e le leggi che regolamentano la somministrazione di alimenti e bevande nei pubblici esercizi
  • Verifica della regolarità delle occupazione temporanee di suolo pubblico e successiva vigilanza sul mancato rispetto delle prescrizioni contenute nell'atto autorizzativo.
  • Controllo degli operatori su area pubblica che svolgono l'attività del commercio in forma itinerante senza essere in possesso della prescritta autorizzazione.

Le infrazioni accertate vengono successivamente trasmesse alle autorità competenti per i successivi provvedimenti di legge.

 

Ricorsi - come si fa

Il trasgressore entro 30 giorni dalla ricezione dell'atto di notifica può, ai sensi dell'Art. 18 della legge 689/81, far pervenire al Sindaco di Castello di Cisterna competente a ricevere il rapporto a norma dell'Art. 17 della predetta legge, scritti difensivi (su carta libera) e documenti e, quindi, chiedere di essere sentito dal medesimo. Le controdeduzioni alle memorie difensive vengono redatte, per competenza, dalla Sezione Commercio e Mercati.

 

Pagamenti - dove si effettuano

Per infrazioni di carattere igienico-sanitarie c/o l'ASL – a Marigliano (NA) Via Largo Santo Stefano 80034; per infrazione alle norme che regolamentano i pubblici esercizi e gli esercizi commerciali c/o l'ufficio tesoreria del Comune di Castello di Cisterna. Nei verbali d'accertamento d'infrazione viene sempre indicata l'autorità competente a ricevere scritti difensivi e vengono indicati gli estremi per effettuare il pagamento della sanzione amministrativa erogata.

 

Strutture

  • Mercato
    Via Giovanni XXIII (n. 176 operatori su area pubblica)
    Domenica 8.00 -  14.00

Responsabile M.llo RUSSO Luigi